Piña Colada

Il cocktail Pina Colada

La Piña Colada è un cocktail molto famoso in tutto il mondo, in particolare nel Centro e Sud America, dove gode di grande popolarità e fa parte della cultura popolare collettiva.

Il drink evoca scenari estivi e ambienti tropicali, grazie agli ingredienti e all’aspetto del drink stesso. Tradotto in italiano come ananas pressato, la Piña Colada è un cocktail con un appeal intatto, nonostante la lunga storia del drink.

pina-colada

Ingredienti e ricette

Cocktail internazionale per eccellenza, la Pina Colada è entrata a fare parte dei cocktail ufficiali IBA dalla seconda edizione del 1986, e da allora è sempre stata inclusa tra i drink ufficiali. Nelle edizioni successive (oltre al 1986: 1993, 2004, 2011 e 2020) la ricetta del drink ha subito alcune variazioni, mantenendo inalterata la popolarità.

Ricetta del 1986:

  • 3/10 RUM CHIARO
  • 5/10 SUCCO DI ANANAS
  • 2/10 LATTE DI COCCO

Ricetta del 1993:

  • 3/10 RUM CHIARO
  • 5/10 SUCCO DI ANANAS
  • 2/10 LATTE DI COCCO

Ricetta del 2004:

  • 3 cl (1 oz) RUM BIANCO
  • 9 cl (3 oz) SUCCO DI ANANAS
  • 3 cl (1 oz) LATTE DI COCCO

Ricetta del 2011:

  • 3 cl (1 oz) RUM BIANCO
  • 9 cl (3 oz) SUCCO DI ANANAS
  • 3 cl (1 oz) LATTE DI COCCO

Ricetta del 2020:

  • 5 cl (1 3/4 oz) RUM BIANCO
  • 5 cl (1 3/4 oz) SUCCO DI ANANAS
  • 3 cl (1 oz) LATTE DI COCCO

La preparazione del drink:

  • inserire gli ingredienti nel blender con ghiaccio
  • frullare per circa un minuto
  • versare nel bicchiere
  • guarnire con fetta di ananas e ciliegia maraschino

Bicchiere: hurricane
Tecnica di preparazione: blender
Guarnizione: ananas e ciliegia

san-juan-porto-rico

Le origini

Come ogni drink che si rispetti, le origini della Pina Colada sono incerte, anche se numerosi indizi fanno propendere per una tesi. Probabilmente il drink deriva dalla mistura primordiale a base di rum, latte di cocco e succo di ananas resa celebre da Roberto Cofresì – noto come El Pirata Cofresì – che imperversava con la sua ciurma nei Caraibi tra il 1700 e il 1800.

In epoca più recente – nel XX secolo – sono due i barman che hanno rivendicato la paternità del drink, entrambi originari di Porto Rico.

Ramon Manchito Marrero – barman del bar dell’Hotel Caribe Hilton di San Juan de Puerto Rico – affermò di avere elaborato il drink nel 1954, dopo varie sperimentazioni.

Ramon Portas Mingot sostenne invece di essere il vero ideatore del drink: il barman – dal banco del bar del Barrachina Restaurant – elaborò la Pina Colada nel 1963.

A supporto di quest’ultima tesi è possibile ammirare una targa commemorativa nella capitale portoricana che affida ufficialmente la paternità del drink a Portas Mingot.

pina-colada-porto-rico

Pina Colada day

A supporto della presenza viva del drink nella cultura portoricana, ogni anno la Pina Colada viene celebrata a Porto Rico e nel resto del mondo.

Il 10 luglio è infatti il Pina Colada Day – meglio noto a Porto Rico come Dia Nacional de la Pina Colada – che onora quello che è diventato il cocktail ufficiale dell’isola caraibica.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

store professione barman

GRATIS
VISUALIZZA